IC BETTI

 

La scuola a seguito del terremoto del 26/30 ottobre 2016 ospita la scuola dell’Infanzia “L’Aquilone”.  L’edificio è ubicato all’interno di un ampio spazio verde.
Le aule sono spaziose e molto luminose, la scuola ha quattro sezioni, una sala insegnanti e una sala da pranzo.
Lo spazio a verde attrezzato, esterno è ricco di giochi per un uso ottimale nel periodo primaverile ed estivo.
I bambini provenienti dai vari quartieri usufruiscono del servizio di scuola-bus.

Docenti

Alessia Amici Silvana Moroni
Arlette A. M. Gigli Gatti Lucia
Carla Consoli Clara Maccari
Maria Laura Iori Olivieri Alessandra
M.Teresa Matteucci Vignati Valentina


Sezioni:
3 + 1 turno

Responsabile di plesso: Maccari Clara

Personale ATA: 

Franca Chiodi, Sabrina Paoloni.

Personale mensa: Daniela Carloni.

 

 

Docenti

  • Catia Albanesi
  • Carla Consoli
  • Giuliana Labracciotti 
  • Luigia Taschini
  • Santalucia Sonia 

 

 

Progetti

  • Musica

  • Legalità attraverso le emozioni

  • Creta

  • Gioco Danza
  • educazione Ambientale

  • Inglese
  • Musica-Gioco ed Emozioni
  • Scuola-Famiglia
  • Piccoli Scienziati


Rappresentanti di classe
:

  • Caprodossi Roberta (1° Api)
  • Paoletti Giada (2° 
Dal terremoto del 24 agosto 2016 la scuola ha avuto l’edificio inagibile e varie sedi provvisorie, l’ultima delle quali è presso la Scuola dell’Infanzia “D.Ortolani”. Storicamente la scuola è stata ubicata nel centro storico nello stesso cortile che ospita la scuola primaria e la secondaria, all’interno di un ampio spazio verde.
Orario: dal lunedì al venerdì dalle 8,00 alle 17,00 Sezioni: 2 (Api, Pulcini) Responsabile di plesso: Giuliana Labracciotti 
Personale ATA:    Rosella Seccacini e Silvia Cimarelli

Organizzazione della scuola
La scuola ha spazi ben strutturati sia di sezione che di extrasezione. Il team docente lavora in modo collaborativo e collegiale. I tempi sono ben organizzati anche perché l’orario dei docenti è flessibile, spazi ampi di compresenza nonostante l’apertura settimanale di 49 ore. Il lavoro didattico-educativo viene portato avanti seguendo una modalità progettuale. Nel corso degli anni è maturata  un’idea di bambino competente, attivo, protagonista, co-costruttore della propria identità e competenza in rapporto con gli altri. La scuola è intesa come contesto arricchito, adatto ad alimentare una pluralità di intelligenze, saperi e capacità. I rapporti con la scuola successiva grazie agli sforzi compiuti nella prospettiva della continuità sono in via di positivo miglioramento grazie anche alle ore di accoglienza e inserimento che da qualche anno si stanno organizzando per i bambini in ingresso alla scuola primaria. Il ruolo dell’insegnante è molto impegnativo ed entusiasmante, si passa dal  ruolo di regista, di stimolatore, a quello di coordinatore e promotore di crescita. Quindi è necessario avere competenze professionali oltre alla calma, all’espansività e all’allegria.

Continuità
Ci sono stati sempre dei tentativi di continuità con la scuola elementare, occasioni di incontro sono state favorite tutti gli anni ma non si può parlare di continuità così come sarebbe giusto ed efficace per i bambini. Vorremmo tentare ancora con altre proposte: formazione, colloqui, autoaggiornamento ma non siamo sicure dell’esito che potranno dare.


Vedi:

– la presentazione dell’offerta formativa della nostra scuola. (.pps)


Sperimentare l’handicap  foto ed esperienze dei bambini. (.pps)

 

Cartone animato “La giornata della Palude di Colfiorito”
Vedi il filmato

 news2 ProgettoLibriamoci 2016

   
aula Fiastra lavoro con plastilina

 

Docenti:

  • Paganelli Adalgisa
  • Pantaleoni Silvia

 

 

 

Progetti:

  • ”Educazione musicale: “Io cresco con la  musica”.
  • Inglese

    Rappresentanti di classe

    • Cesaroni Tamara

 

La scuola:
A seguito del terremoto del 26 ottobre 2016 la scuola dell’Infanzia di Fiastra è ubicata provvisoriamente presso l’Agriturismo Le Casette. Storicamente la sede è  nel centro storico nello stesso cortile che ospita la scuola primaria e la secondaria all’interno di un ampio spazio verde. Nasce come istituzione comunale sita nei locali della Parrocchia di San Paolo, diviene statale dal 1986; nello stesso anno viene trasferita in un edificio situato al centro del paese.
Lo stabile ha due piani dove hanno sede anche la scuola media e quella primaria.
Gli spazi interni sono costituiti da un ampio salone multifunzionale, suddiviso in angoli per centri d’interesse che vengono modificati secondo i progetti svolti, da una sala mensa comunicante col salone, dai servizi igienici.
All’esterno è circondata da un ampio spazio verde che le insegnanti hanno intenzione di attrezzare creando angoli di gioco e di giardinaggio.
La scuola dell’infanzia di Fiastra è una mono-sezione con due insegnanti di ruolo.
 
Orario:
Orario:
dal lunedì al venerdì dalle 8,30 alle 16,30

Dopo il sisma l’orario è il seguente: dal lunedì al venerdì 9-13

Sezioni: unica

Responsabile di plesso: Paganelli Adalgisa
Personale ATA: Cecchi Antonella

 Organizzazione della scuola
   La scuola ha spazi che  vengono modificati a seconda dei progetti svolti. 
Le insegnanti si alternano nei due turni: antimeridiano (ore 8,25-13,30), pomeridiano (ore 11,30-16,30); dalle 11,30 alle 13,30 sono in compresenza. 
Il lavoro didattico-educativo viene portato avanti seguendo una modalità progettuale. La scuola è intesa come contesto arricchito, adatto ad alimentare una pluralità di intelligenze, saperi e capacità. Visto il non elevato numero degli iscritti è possibile svolgere attività in maniera individualizzata, secondo le diverse fasce d’età e le capacità individuali dei singoli alunni. 
Nell’ottica della continuità si cerca il più possibile di organizzare iniziative in collaborazione con la scuola primaria.